Booking

Modifica / cancella prenotazione »

MUSEUM ALBERGO

La povertà e la carestia che continuarono a dominare nella regione e sul popolo, diedero vita al fantasma di un artista del 18° secolo che si dice abbia intagliato a mano la scultura in legno della Madonna ben pasciuta che sta a dare il benvenuto a tutti coloro che entrano in questo palazzo-museo. Tra le braccia ha un bel bambino paffuto dalla testa rotondeggiante con una palla in una mano mentre con l’altra mostra tre dita che stanno a simboleggiare che la felicità mondiale debba derivare dall’unificazione delle tre maggiori religioni.

Le mura di cinta del versante sul mare di Villa Tuttorotto, spesse circa un metro, una volta facevano parte delle mura esterne della roccaforte che proteggevano la città e la tenevano al sicuro dagli invasori, mentre le cripte del seminterrato con le loro pareti perfettamente scolpite nella pietra, venivano usate per la produzione dell’olio d’oliva e a mo di ripostiglio nascosto nel quale gli abitanti impoveriti riponevano le loro scarse riserve di cibo nella speranza di non essere saccheggiati dai pirati invasori che imperversavano nelle acque della regione nel Medioevo.

Korisnički alati

Odaberite veličinu teksta: